fbpx

Marianna Orsi

Sono nata a Carrara, capitale del marmo e degli anarchici, nel 1980. Cresciuta nelle campagne della Lunigiana, la Terra di Mezzo fra Liguria ed Emilia, che è Toscana ma non troppo. Mi sono formata a Pisa, dove ho conseguito la Laurea Triennale in Lettere Moderne, la Magistrale in Lingua e Letteratura Italiana, e mosso i primi passi nella ricerca e nel lavoro. Ho vissuto negli Stati Uniti, dove ho conseguito il Master of Arts e il PhD in Italianistica con seconda specializzazione in studi di genere presso la Indiana University. Ho insegnato per alcuni anni lingua e cultura Italiana a Indiana University, sono stata Lecturer alla University of Hawai'i Manoa e al momento sono Lecturer a University College School London. In patria ho insegnato italiano per stranieri in collaborazione con scuole private e aziende, e, come supplente e insegnante di sostegno, nella scuola pubblica, e scrivo di letteratura e cantautori. Da anni partecipo e organizzo conferenze (una selezione qui: //mariannaorsi.wordpress.com/conferences-2/papers-delivered/ e qui: //mariannaorsi.wordpress.com/conferences-2/sessions-organized/), collaboro con diverse riviste accademiche scrivendo regolarmente recensioni; ho pubblicato diversi articoli, saggi in volume miscellaneo (una lista di pubblicazioni accademiche qui: //mariannaorsi.wordpress.com/publications-2/, un esempio qui: //www.fus.edu/intervalla/special-volume-1-to-be-or-not-to-be-a-mother-choice-refusal-reluctance-and-conflict/due-partite-di-cristina-comencini-la-figlia-oscura-di-elena-ferrante-e-la-demitizzazione-della-maternita), co-curato un volume di saggi (con A. Ciccarelli e M. Migliozzi, "Musica e testi in Italian dal 1960 a oggi", Ravenna, Longo, 2015 //www.longo-editore.it/scheda_libro.php?id=1499) e un volume di foto storiche dedicato alla mia terra ("In Villafranca in Lunigiana", Sassari, Documenta, 2015 //invillafranca.wordpress.com/il-libro/). La mia area di ricerca primaria è la letteratura italiana con enfasi sul Rinascimento; mi occupo principalmente di rappresentazioni di identità e sessualità femminile, in particolare della castità femminile nella letteratura medievale e moderna e della maternità nelle autrici moderne e contemporanee. Altri interessi includono la scrittura femminile, le influenze epiche nella letteratura moderna e contemporanea e la relazione tra musica, testi e poesia nei cantautori italiani (qualcosa da leggere qui: //italiansongwriters.com/songs/il-cielo-in-una-stanza/). Quando non sto scrivendo, leggendo o scannerizzando vecchie foto, probabilmente sto cucinando o sono in viaggio, perché, come molti membri della generazione degli esuli "In nessuna/ parte/ di terra/ mi posso/ accasare".

grazia deledda

Donne invisibili – Come i manuali di Letteratura ignorano il contributo femminile (PRIMA PARTE)

1. Donne dimenticate: alcuni esempi storici dell’obliterazione del femminile. È noto che il femminile di dottore sarebbe dottrice, ma che la forma dottoressa si è imposta, per analogia con professoressa, …

Donne invisibili – Come i manuali di Letteratura ignorano il contributo femminile (PRIMA PARTE) Leggi tutto »

Il Bel paese visto dall’estero – Come i manuali di italiano L2 raccontano l’Italia e gli italiani di oggi

Nota: una versione inglese del presente articolo è stata presentata il 13 aprile 2019 dall’autrice, Marianna Orsi, alla Conferenza annuale di HALT – Hawaii Association Language Teachers Insegnando Italiano all’estero …

Il Bel paese visto dall’estero – Come i manuali di italiano L2 raccontano l’Italia e gli italiani di oggi Leggi tutto »

Torna su