fbpx

Mario Taccone

Mi chiamo Mario Taccone e sono nato nel 1987 a Napoli. Ancora in fasce, mi hanno prelevato e trasferito in un grazioso e ameno paesino sulle sponde del lago di Como, dove vivo tuttora. Tra Napoli e Como, però, ho scelto di studiare a Milano: qui, dopo la laurea in Lettere Moderne, mi sono abilitato e oggi insegno Italiano, Storia, e Geografia nella scuola secondaria di primo e secondo grado. Faccio tante altre cose: viaggio, leggo, vado a teatro, sono innamorato, guardo due film al giorno, scrivo di letteratura. Ma insegnare rimane la mia grande passione. Mi piace pensare che un buon insegnante sia come una buona guida turistica: capace di prendere per mano gli alunni e riscoprire ogni giorno insieme a loro la complessità e la bellezza del mondo.

Avatar

La notte in cui nacque la letteratura dell’orrore – Byron, gli Shelley, Clairmont e Polidori a villa Diodati (SECONDA PARTE)

3. Mary Il giorno dopo, a colazione, l’umore di Mary si specchia nel cielo grigio che entra dalle ampie finestre della sala. Mentre mangia senza appetito, gli altri infieriscono: «”Hai …

La notte in cui nacque la letteratura dell’orrore – Byron, gli Shelley, Clairmont e Polidori a villa Diodati (SECONDA PARTE) Leggi tutto »

La notte in cui nacque la letteratura dell’orrore – Byron, gli Shelley, Clairmont e Polidori a villa Diodati (PRIMA PARTE)

1. George Nella fissità placida del pomeriggio, un uomo si immerge nelle acque scure del lago. Davanti a lui, arroccata sul pendio di roccia, l’austera facciata di Villa Diodati, la …

La notte in cui nacque la letteratura dell’orrore – Byron, gli Shelley, Clairmont e Polidori a villa Diodati (PRIMA PARTE) Leggi tutto »

Torna su