D’Annunzio è un porco: il più grande equivoco della letteratura italiana

1- «Non chi più soffre, ma chi più gode conosce» Per D’Annunzio tutto è lecito, se porta al godimento. «Tanto è severa la disciplina del mio spirito quanto è sfrenata […]

D’Annunzio è un porco: il più grande equivoco della letteratura italiana Leggi tutto »